TITOLO ORIGINALE:
  • Mazinger Z
  • マジンガーZ, Hepburn: Majingā Zetto
  • TITOLO ITALIANO:
  • Mazinga Z
  • ANNO:
  • 1972
  • MESSA IN ONDA:
  • Dal 3 dicembre 1972 al 1 settembre 1974
  • EPISODI:
  • 92
  • PRODUZIONE:
  • Tōei Dōga
    (東映動画)
  • Dynamic Kikaku
    (ダイナミック企画株式会社, Hepburn: Dainamikku Kikaku Kabushiki-gaisha)
  • TRATTO DALL'OMONIMO MANGA DI:
  • Gō Nagai
    (永井 豪, Hepburn: Nagai Gō)
  • CHARACTER DESIGN:
  • Yukiyoshi Hane
    (羽根 章悦 , Hepburn: Hane Yukiyoshi)
  • Keisuke Morishita
    (森下 圭介 , Hepburn: Morishita Keisuke)
  • MECHA DESIGN:
  • Gō Nagai
  • Ken Ishikawa
    (石川 賢, Hepburn: Ishikawa Ken)
  • Masaru Irago
    (五十子 勝, Hepburn: Irago Masaru)
  • Gosaku Ōta
    (桜多 吾作, Hepburn: Ōta Gosaku)
  • Mitsuru Hiruta
    (蛭田 充, Hepburn: Hiruta Mitsuru)
  • Makoto Ono
    (村祭 まこと, Hepburn: Ono Makoto)
  • MUSICHE:
  • Chūmei Watanabe
    (渡辺 宙明, Hepburn: Watanabe Chūmei)
  • OPENING:
  • Mazinger Z
    (マジンガーZ, Hepburn: Majingā Zetto)
    cantata da Ichirō Mizuki (水木 一郎, Hepburn: Mizuki Ichirō)
  • ENDING:
  • Bokura no Mazinger
    (僕らのマジンガー, Hepburn: Bokura no Majingā, trad. Il nostro Mazinger)
    cantata da Ichirō Mizuki
  • SITO UFFICIALE:
     

     
    Ai tempi del mito, la civiltà micenea raggiunse un elevato livello tecnologico che permise loro di costruire e utilizzare dei giganti meccanici. Questa civiltà sparì improvvisamente senza lasciare alcuna traccia fino all’anno 1952 A.D., quando due scienziati e archeologi, il tedesco Hell [1] e il giapponese Juzō Kabuto [2], riportarono alla luce gli antichi reperti nei pressi dell’isola greca di Bardos. La sensazionale scoperta verrà tuttavia macchiata dalla sete di ambizione di Hell, che riuscirà a prendere possesso dell’isola e dei giganti meccanici costringendo Kabuto alla fuga. Al suo ritorno in Giappone, lo scienziato concentrerà i suoi studi sulla innovativa energia fotonica e grazie al ritrovamento di un particolare metallo alle pendici del monte Fuji, il Japanium, darà vità a una resistente superlega metallica denominata Z. Nel frattempo, dopo vent’anni passati a organizzare la sua armata di bestie meccaniche (機械獣, Hepburn: Kikaijū), il Doctor Hell decide di attaccare il Giappone con lo scopo di entrare in possesso della Superlega metallica Z e dell’energia fotonica per poter così conquistare il mondo intero. Supportato dal Barone Ashura - suo fedele servo con un corpo costituito da una metà maschile e l’altra femminile – Hell attacca direttamente la casa di Kabuto mettendola a ferro e fuoco. Tuttavia, poco prima di morire Kabuto riesce ad affidare a suo nipote Kōji [3], la sua pesante eredità: Mazinger Z [4], un super robot frutto della sua ventennale ricerca, creato per contrastare proprio il folle Doctor Hell. Per il giovane diciasettenne, ha così inizio una lunga guerra che vedrà il super robot affrontare i temibili mostri meccanici e i fedeli servitori di Hell. In suo supporto, Kōji troverà come prezioso alleato l’intero staff del Laboratorio per l'Energia Fotonica [5] diretto dal Dottor Gennosuke Yumi – miglior allievo di Jūzō Kabuto – l’aiuto di sua figlia Sayaka a bordo di Aphrodai A [6] (e successivamente di Dianan A) e il bizzarro equipaggio del Boss Borot [7]. La guerra cambierà il suo corso quando l’Impero di Mycenae [8], rimasto nel sottosuolo per millenni, deciderà di mandare in avanscoperta il Duca Gorgon per supportare Hell e allo stesso tempo studiare le mosse dei terrestri. Il malvagio impero, deciderà di ambire alla conquista del pianeta dopo la difficile battaglia finale tra Mazinger Z e il folle scienziato, che dopo una lunga guerra cadrà insieme alla sua fortezza volante Ghoul. Ma il nuovo nemico, dotato delle possenti Beste Combattenti (戦闘獣, Hepburn: Sentōjū), si rivelerà una spanna sopra Kōji e il suo super robot, che verranno salvati dall’intervento provvidenziale del misterioso Great Mazinger [9]. Con la salvezza della Terra affidata al nuovo super robot, Kōji deciderà di partire per gli USA insieme a Sayaka, dove ad attenderlo troverà i membri della NASA del Laboratorio Watson.
     

     
    01 – Nascita di un robot prodigioso
    02 – Fermate l’esercito di Ashura
    03 – Operazione distruzione Mazinga
    04 – Mazinga Z in difficoltà
    05 – Il fantasma di Mazinga Z
    06 – Attacco su due fronti
    07 – Le tattiche del Barone Ashura
    08 – La rande statua di Abdora
    09 – Deimos F-3 robot scomponibile
    10 – Dyan dal braccio d’acciaio
    11 – Il grande cannone galeno
    12 – Il tradimento di Vikong
    13 – Una gara di pupazzi di neve
    14 – Battaglia contro Spartan K-5, il robot gigante
    15 – Attacco con l’alta marea
    16 – Il tornado misterioso
    17 – L’ultimatum di Ashura
    18 – Glossam il terrore dei mari
    19 – Il mostro volante
    20 – Una prova di coraggio
    21 – Duello nella città fantasma
    22 – La fortezza subacquea Salus
    23 – I capricci di Yuri
    24 – L’attacco del robot supersonico
    25 – I tre fratelli Aeros
    26 – Ryo contro Ashura: faccia a faccia
    27 – La cattura di Aphrodite A
    28 – Il robot dagli artigli neri
    29 – Una vittoria in extremis
    30 – I ladri di diamanti
    31 – I tre mostri volanti
    32 – Cerberus J-3, Il robot a tre teste
    33 – Attacco aereo
    34 – Battaglia nel cielo
    35 – Gli specchi abbaglianti di Desma A-1
    36 – Il mostro dei cinque laghi
    37 – Sabotaggio!!
    38 – Minerva Z, il robot misterioso
    39 – L’ultima occasione di Ashura
    40 – La fortezza volante del Conte Bloken
    41 – La vendetta del Conte Blocken
    42 – Bombardamento a tappeto
    43 – Bandiera bianca
    44 – L’elmetto a energia solare
    45 – Decimo anniversario
    46 – Il bambino abbandonato
    47 – Ashura e Blocken, rivali!
    48 – Il robot di Boss
    49 – La rivolta del robot impazzito
    50 – La caduta del Jet Scrander!
    51 – Una taglia su Ryo
    52 – Le conseguenze di un litigio
    53 – La doppia trasformazione di Fayzer V-1
    54 – Un super pugno a razzo
    55 – Sulle nevi del fuji
    56 – Il furto della Superlega Z!
    57 – Il dottor Inferno occupa il Giappone!
    58 – La fortezza dell'Isola Inferno!
    59 – La dichiarazione di guerra del Diavolo dall'Isola Inferno!
    60 – Mazinga Z ha un'arma segreta!
    61 – La canzone di Reno X1, il robot del destino
    62 – Incredibile! Boss Robot vola
    63 – Bella e molto pericolosa
    64 – Una 007 contro il conte Blocken, il demonio assassino
    65 – Il vento trasporta bombe volanti!
    66 – Jenova M9, il killer invisibile
    67 – Trattieni le lacrime, Ryo! Una vita messa sulla croce
    68 – Duca Gorgon, il guardiano degli inferi
    69 – Colpito e sciolto! Serve un nuovo aliante slittante
    70 – L'inarrestabile comandante "Ryo Kabuto"!
    71 – Crisi superata! Nuovo aliante, vai!
    72 – La tecnica devastatrice! Turbine di pugni a razzo!
    73 – Il sequestro di Mazinga Z
    74 – Riposa in pace... L'addio di Afrodite A!
    75 – L'attacco decisivo! La bestia mostro meccanico del duca Gorgon
    76 – La coppia del secolo... Diana A!
    77 – La morte bussa alla porta del conte Blocken
    78 – Onore al barone Ashura, riposi in pace nelle acque dell'oceano
    79 – Mazinga, 1 secondo prima dell'esplosione!
    80 – Una trappola nell'isola di Bardos
    81 – Riposa per sempre all'inferno, Ryo Kabuto!
    82 – Mazinga Z nelle mani del male
    83 – Il visconte Pigmeo! Il manipolatore demoniaco!
    84 – Gli abissi dell'oceano saranno la tomba di Mazinga Z!
    85 – Mistero! L'attacco dell'ombra nera!
    86 – Attacco generale! La tripla grande operazione mortale!
    87 – Colpo mortale! L'oscuro visconte Pigmeo!
    88 – Vivere o morire?! Battaglia fino allo stremo sull'Isola Inferno!
    89 – Nessuna attesa! Miracolo a 4000 metri di profondità!
    90 – Shiro non può sopportarlo ... Nessuno può sostituire sua madre!
    91 – L'ultima chance! Scontro cruciale contro il dottor Inferno!
    92 – Duello mortale! Risorgi, potente Mazinga Z!
     

     
    Kōji Kabuto
  • Hiroya Ishimaru
    (石丸 博也, Hepburn: Ishimaru Hiroya)
  • Claudio Sorrentino
  • Riccardo Scarafoni
  • Sayaka Yumi
  • Tomoko Matsushima (EP. 1-13)
    (松島 トモ子, Hepburn: Matsushima Tomoko)
  • Minori Matsushima (EP. 14-39)
    (松島 みのり, Hepburn: Matsushima Minori)
  • Kotoe Taichi (EP. 40-92)
    (太地 琴恵, Hepburn: Taichi Kotoe)
  • Liliana Sorrentino
  • Valentina Mari
  • Gennosuke Yumi
  • Jōji Yanami
    (八奈見 乗児, Hepburn: Yanami Jōji)
  • Aldo Massasso
  • Ambrogio Colombo
  • Shirō Kabuto
  • Kazuko Sawada
    (沢田 和子, Hepburn: Sawada Kazuko)
  • Fabrizio Manfredi
  • Tito Marteddu
  • Boss
  • Hiroshi Ōtake
    (大竹 宏, Hepburn: Ōtake Hiroshi)
  • Gil Baroni
  • Gianluca Tusco
  • Nuke
  • Osamu Katō
    (加藤 治, Hepburn: Katō Osamu)
  • Vittorio Guerrieri
  • Davide Lepore
  • Mucha
  • Ken'ichi Ogata
    (緒方 賢一, Hepburn: Ogata Ken'ichi)
  • Massimo Rossi
  • Marco Baroni
  • Sewashi
  • Hiroshi Ōtake
    (大竹 宏, Hepburn: Ōtake Hiroshi)
  • Nino Scardina
  • Nossori
  • Yonehiko Kitagawa
    (北川 国彦, Hepburn: Kitagawa Yonehiko)
  • Oliviero Dinelli
  • Morimori
  • Kōji Yada
    (矢田 耕司, Hepburn: Yada Kōji)
  • Mario Bardella
  • Tetsuya Tsurugi
  • Keiichi Noda
    (野田 圭一, Hepburn: Noda Keiichi)
  •  
    Kenzō Kabuto
  • Hidekatsu Shibata
    (柴田 秀勝, Hepburn: Inoue You)
  •  
    Dottor Hell
  • Kōsei Tomita
    (富田 耕生 , Hepburn: Tomita Kōsei)
  • Lino Troisi
  • Norman Mozzato
  • Barone Ashura (Uomo)
  • Hidekatsu Shibata
    (柴田 秀勝, Hepburn: Shibata Hidekatsu)
  • Lino Troisi
  • Norman Mozzato
  • Barone Ashura (Donna)
  • Haruko Kitahama
    (北浜 晴子, Hepburn: Kitahama Haruko)
  • Laura Gianola
  • Cinzia Leone
  • Conte Blocken
  • Junpei Takiguchi
    (滝口 順平, Hepburn: Takiguchi Junpei)
  • Dante Biagioni
  • Stefano Alessandroni
  • Visconte Pigman
  • Kōji Yada
    (矢田 耕司, Hepburn: Yada Kōji)
  •  
    Duca Gorgon
  • Osamu Katō
    (加藤 治, Hepburn: Katō Osamu)
  •  
    Grande Generale Oscuro
  • Ken'ichi Ogata
    (緒方 賢一, Hepburn: Ogata Ken'ichi)
  •  
     
     
    [1] Dr. Inferno nell'adattamento italiano.
    [2] Yuzo Kabuto nell'adattamento italiano.
    [3] Ryo Kabuto nell'adattamento italiano.
    [4] Mazinga Z nell'adattamento italiano.
    [5] Centro Energia Fotoatomica nell'adattamento italiano.
    [6] Afrodite A nell'adattamento italiano.
    [7] Boss Robot nell'adattamento italiano.
    [8] Impero di Mikene nell'adattamento italiano.
    [9] Grande Mazinga nell'adattamento italiano.
     
    MAZINGER Z © 1972, GŌ NAGAI, DYNAMIC KIKAKU, TŌEI ANIMATION